Dottoressa Francesca Rosso

VISITE A DOMICILIO
338 1722291

Category Terapie

I campi magnetici vengono impiegati a scopo terapeutico già da qualche decennio in medicina umana e da poco meno in medicina veterinaria.
E’ scientificamente dimostrato che questi interagiscono con i tessuti biologici che ne sono attraversati; infatti tutte le sostanze presentano un comportamento magnetico a seconda della loro permeabilità.
La terapia magnetica è, inoltre, una delle poche che può essere utilizzata nell’immediato post-operatorio senza creare discomfort o dolore nel paziente.
Inoltre agisce anche attraverso bendaggi o gessi.

Effetti terapeutici

  • antiflogistico
  • antiedemigeno ed antidolorifico
  • ha attività batteriostatica
  • aumenta l’irrorazione vascolare
  • aiuta a risolvere lo spasmo muscolare
  • favorisce i processi di guarigione dei tessuti molli
  • stimola l’osteogenesi

Indicazioni in ortopedia
Migliora l’osteogenesi e favorisce la formazione del callo osseo quindi è molto utilizzata in caso di lesioni scheletriche, traumatiche e degenerative; accelera il processo di guarigione delle fratture ed è indicata in situazioni di consolidazione delle pseudoartrosi.
Può essere utilizzata anche in presenza di mezzi di sintesi (placche, chiodi, fissatori esterni, protesi…) in quanto provoca un riscaldamento dei tessuti estremamente ridotto.
Si può applicare anche in caso di tendiniti, contratture, strappi muscolari, contusioni, distorsioni, malattie reumatiche e infiammatorie.
E’ molto indicato in caso di patologie articolari dolorose sia di carattere acuto (artriti) che cronico (artrosi). È utile come trattamento defaticante. Esistono delle coperte magnetiche per cavalli.

WhatsApp chat